Economia

Economia
Una replica all'articolo di Bardazzi e Pazienza, con due proposte che, sostengono gli autori, se applicate realizzerebbero al meglio l'operazione; più una terza di carattere generale
Fabio Pammolli, Nicola C. Salerno
Lunedì, 4. Dicembre 2006
Economia
Le direttrici di approvvigionamento più opportune per un paese non coincidono necessariamente con quelle ottimali di ogni impresa, come ad esempio nel caso del greggio del Caspio. Inoltre questo tipo di trattative andrebbero condotte a livello europeo per acquisire maggiore forza contrattuale
Marcello Colitti
Sabato, 2. Dicembre 2006
Economia
Per le aziende di maggiori dimensioni le misure compensative generano un guadagno netto nei primi anni. Per le minori la situazione è diversa: niente di allarmante, ma per alcune possibili difficoltà
Rossella Bardazzi, Maria Grazia Pazienza
Sabato, 18. Novembre 2006
Economia
Nel periodo 2001-2005 senza il settore delle costruzioni residenziali sarebbe stata vera recessione. Ma c'è poco da consolarsi, visto che non si tratta di un settore ad alta tecnologia e valore aggiunto
Alessandro Sciamarelli
Venerdì, 17. Novembre 2006
Economia
Si aspettano ancora dati attendibili sia sullo sviluppo potenziale del traffico (finora si è usato il metodo che ha portato al disastro l'Eurotunnel) che sulla valutazione di impatto ambientale. Tre tematiche da approfondire
Adriano Serafino
Giovedì, 27. Luglio 2006
Economia
I prezzi vengono ormai determinati dagli speculatori finanziari. I profitti non sono mai stati così ingenti, ma le compagnie non li usano per la ricerca, ma per dare alti dividendi e acquistare azioni proprie per difendersi dalle scalate. Un meccanismo che sfugge a ogni logica
Marcello Colitti
Sabato, 6. Maggio 2006
Economia
Uno studio dimostra che il problema non è tanto nell'industria, quanto nei settori protetti da cui questa è costretta ad acquistare i servizi. La crescita dei prezzi in questi settori, messa a confronto con quella tedesca, spiega con evidenza i motivi della nostra peggiore performance
Anna Simonazzi, Roberto Schiattarella
Venerdì, 21. Aprile 2006
Economia
I due giganti americani dell'auto sono vicini al fallimento. Colpa della globalizzazione? No, perché le case europee e giapponesi negli Usa prosperano e guadagnano quote di mercato. E' piuttosto colpa di scelte sbagliate e soprattutto di un modello che le nostre destre tanto ammirano ma che si sta rivelando disastroso
Antonio Lettieri
Lunedì, 3. Aprile 2006
Economia
Un'operazione non molto comprensibile, mal gestita sia dall'azienda che dal nostro governo, che tuttavia merita qualche riflessione più che sul fatto in sé, che appare di poco conto, sulle strategie italiane
Diego Cuzzi
Giovedì, 16. Marzo 2006
Economia
Gli ultimi dati Istat spiegano molte contraddizioni. Se si fa il conto dei posti ad orario di lavoro completo, l'occupazione è diminuita (e dunque il Pil non cresce). Insomma più persone lavorano, ma dividendosi la torta di prima. C'è stata inoltre la dimostrazione che non era la flessibilità il problema delle imprese
Alfredo Recanatesi
Lunedì, 6. Marzo 2006

Pagine

 

SOCIAL

 

CONTATTI