Giovanni Principe

Italia
Gli errori paralleli di Pd e 5S potrebbero portare alla presidenza un esponente dell'estremismo più becero, per di più condannato in passato per spaccio di droga. Ma sarebbe un errore restare a casa. C’è la possibilità del voto disgiunto (votare la lista preferita e il candidato presidente di un’altra lista) che potrebbe generare un risultato a sorpresa
Giovanni Principe
Martedì, 24. Gennaio 2023
Italia
Il vero nemico è l’astensione: meglio rischiare che una lista non arrivi in Parlamento che essere sicuri di non avere nessuno che possa rappresentarci. La somma dei voti a sinistra dell’agenda Draghi deve superare la somma dei voti di Lega, FI e Calenda-Renzi: non è impossibile se i delusi si mobiliteranno
Giovanni Principe
Martedì, 13. Settembre 2022
Mondo
Riflessioni attorno alla tesi dell’inevitabilità della guerra in Ucraina. Davvero l’unica prospettiva perché non si concluda con una resa di chi subisce l’invasione è che l’invasore sia sconfitto? Un’ampia parte del mondo, pur non appoggiando l’invasione, non accetta questo assunto, ci sarebbe un’alternativa. Ma ai ciechi si dà la patente di realisti e a chi vede lontano di visionari
Giovanni Principe
Mercoledì, 18. Maggio 2022
Italia
Il suo discorso al Senato non marca una scelta di campo precisa. Ma ora è richiesto, come non mai, il coraggio di modificare gli attuali assetti di potere, a danno proprio degli ambienti che hanno fatto ricorso a lui come extrema ratio
Giovanni Principe
Lunedì, 22. Febbraio 2021
Italia
La vittoria di Biden ha ridato fiato a tesi secondo cui si vince al centro, o che ora la fida è al populismo di sinistra, entrambe sbagliate: si dimentica che l’appoggio di Sanders, che il candidato ha cercato, è stato decisivo. Ma una nuova offerta politica di sinistra in Italia ancora non si vede, e questo governo, che pure alcune cose buone le ha fatte, appare debole, disorientato e sempre in bilico
Giovanni Principe
Lunedì, 21. Dicembre 2020
Italia
Molti ritengono irreversibile il declino del Movimento, ma i problemi che hanno spinto tanti elettori a sceglierlo sono tutt’altro che risolti. Non può continuare, però, con la politica del “né-né”: se facesse una scelta di campo culturalmente e socialmente chiara, puntando sui contenuti di maggiore rilievo sociale, si aprirebbe una stagione nuova della politica italiana
Giovanni Principe
Lunedì, 24. Febbraio 2020
Italia
Stupisce quanto poca importanza sia data alle novità del quadro politico europeo post elezioni: che non è quello che speravano i sovranisti ma nemmeno è più quello che ha retto l’Europa nel corso di questo secolo. E mentre in Europa ci si scontra su politica monetaria e investimenti da noi si litiga sulla tassa sulle merendine
Giovanni Principe
Giovedì, 24. Ottobre 2019
Italia
L’aspetto più rilevante delle elezioni è stato ovviamente il trionfo della destra a trazione leghista, che, se si aggiungesse la manciata di voti di Casapound e Forza Nuova, supererebbe la fatidica soglia del 50%. Ma – cosa di cui non si è parlato – la somma dei partitini a sinistra del Pd ha raggiunto l’8%, addirittura con un piccolo aumento rispetto al 7,42 del 2018. I dirigenti di quest’area hanno buttato via un risultato rispettabile per l’incapacità di trovare una sintesi
Giovanni Principe
Mercoledì, 19. Giugno 2019
Lavoro
L’articolo 39 è stato accantonato per un timore di invadenza dello Stato che non ha più ragione di esistere. Le prerogative della libera contrattazione collettiva sarebbero salvaguardate in origine prevedendo, per legge, che il salario minimo sia fissato da una contrattazione di livello confederale tra le associazioni maggiormente rappresentative. E oggi potrebbe emergere una maggioranza parlamentare che realizzi quello che la Carta prevede
Giovanni Principe
Domenica, 31. Marzo 2019
Italia
Un progetto che risale a trent'anni fa, più volte modificato, intorno al quale abbondano le mistificazioni e persino affermazioni palesemente false. Quali alternative ci sarebbero per impiegare quei fondi
Giovanni Principe
Domenica, 17. Marzo 2019

Pagine

 

SOCIAL

 

CONTATTI