Giovanni Principe

Lavoro
Ripercorriamo la storia recente che ha portato a elaborare un Jobs act che sembra figlio del pensiero unico. Eppure un progetto alternativo esiste, il Pd l’ha approvato appena tre anni fa ed era nel programma su cui sono stati eletti gli attuali parlamentari. Bisogna tornare a quello: e realizzarlo, prima che sia troppo tardi
Giovanni Principe
Venerdì, 12. Settembre 2014
Lavoro
Non solo lo strumento scelto implica tempi lunghi mentre l’occupazione è un’emergenza, ma è carente o addirittura sbagliato su punti cruciali come sussidio universale di disoccupazione, contratto unico, salario minimo. Si può ancora cambiare rotta, ma bisogna farlo presto
Giovanni Principe
Domenica, 8. Giugno 2014
Italia
”Se Renzi fallisce non c'è che il tracollo”, dicono in molti: come avevano detto ai tempi di Berlusconi, di Monti, di Letta. Ma è un mantra che serve a non affrontare una vera analisi della crisi e del modo per uscirne, finora improntato a una continuità che ha dato pessimi esisti. Renzi deve decidere da che parte giocare la partita: con chi e contro chi
Giovanni Principe
Giovedì, 13. Marzo 2014
Italia
Le più evidenti sono quelle dell'area che ha retto la “ditta” fino al mese scorso, ma non mancano anche nella linea di Renzi: basta poco per capire che l’esito del voto con l’accordo che è stato raggiunto è ad altissimo rischio. Il segretario farebbe bene a non affidarsi solo alle sue qualità di leader sottovalutando l’importanza del partito
Giovanni Principe
Giovedì, 30. Gennaio 2014
Italia
Il fatto che il voto delle primarie non abbia confermato il risultato conseguito da Cuperlo tra gli iscritti segna l'epilogo di un logoramento fino alla virtuale scomparsa di ciò che restava del Pci. Ha stravinto un’altra sinistra molto moderata e poco laica, anomala nel panorama mondiale, con un'impronta di cattolicesimo liberale. Ma questo apre lo spazio a terza sinistra finora senza rappresentanza
Giovanni Principe
Giovedì, 2. Gennaio 2014
Lavoro
Al di là degli annunci trionfalistici servirà a ben poco. Soprattutto, riproduce stancamente uno schema e un modello produttivo (oltre che un modello di sviluppo) che è proprio quello da cui l'Italia deve uscire per tornare a offrire una prospettiva ai suoi giovani
Giovanni Principe
Lunedì, 15. Luglio 2013
Italia
Si contrappongono formule (per esempio, “il segretario diverso o no dal premier”?), ma senza discuterle e argomentarle. Sui problemi sollevati da Fabrizio Barca (la necessità di stabilire una chiara divisione di ruoli tra partito e istituzioni) è sceso il silenzio; non c’è dibattito sulla forma del partito
Giovanni Principe
Martedì, 2. Luglio 2013
Italia
La Corte Costituzionale ha bocciato il prelievo sulle pensioni d'oro solo perché colpiva un'unica categoria. Il Pd poteva approfittarne per proporre di estenderlo a tutti i redditi elevati: l'incasso sarebbe stato di circa 10 miliardi in tre anni, ci si copriva Iva e sgravi Imu. E non è il solo caso di inerzia
Giovanni Principe
Giovedì, 13. Giugno 2013
Cronache
Davvero il risultato segnala un'approvazione per il governo delle larghe intese? Non solo l'astensionismo si è impennato, ma, soprattutto, le coalizioni che hanno vinto sono tutte insieme a Sel e le alleanze con il centro sono praticamente assenti (1 commento)
Giovanni Principe
Martedì, 28. Maggio 2013
Italia
Il redivivo Berlusconi non è forte come vorrebbe sembrare: il risultato elettorale ha detto che due terzi del paese è contro di lui, e se tira troppo la corda Napolitano potrebbe usare l'arma delle dimissioni, con la probabilità che al suo posto vada qualcuno meno fautore della "concordia nazionale". Letta sarà in grado di vedere il bluff? Ma c'è anche il problema dell'assenza di un'offerta politica di sinistra
Giovanni Principe
Sabato, 4. Maggio 2013

Pagine

 

SOCIAL

 

CONTATTI